Spugnetta Struccante – Cose della Natura

3,00

Ideale per viso e occhi

146 disponibili

Descrizione

Le spugne di mare “Fine Dama” sono ideali per la cura del viso e per il lavaggio della pelle del viso.
Morbidissime quando bagnate, la superficie della spugna sembra velluto alla vista e al tatto.

Ideali per rendere eccezionale la vostra routine di pulizia del viso, le spugne naturali hanno numerosi benefici per l’intero benessere del corpo e della mente. Esfoliano la pelle naturalmente e rimuovono le cellule morte, stimolando la circolazione sanguinea.

  • Perfette e morbidissime per il bagnetto dei bambini.
  • Ottime per la detergenza e la cura del viso. La spugna di mare elimina perfettamente sia il trucco, che le impurità che ogni giorno si depositano sulla nostra pelle, lasciandola perfettamente pulita, luminosa e sana.
  • Ideali per stendere il fondotinta e la cipria: per uniformare il trucco, evitare l’effetto lucido ed eliminare gli eccessi.
  • Ottime per sfumare l’ombretto e per correggere le piccole sbavature del trucco.
  • Possono essere utilizzata anche per chi ha la pelle molto sensibile e/o con problemi.
  • Anche per il lavaggio dei tatuaggi nuovi: applicare un pochino di sapone neutro sulla spugnetta e detergere delicatamente, eliminando le tracce di colore. Sciacquare con acqua tiepida. La spugna marina si presta benissimo alla cura del tatuaggio in quanto è morbida, non lo rovina, non irrita e ha un effetto pulente naturale, inoltre, grazie al sistema autopulente, si evita un’eventuale proliferazione di batteri che potrebbero danneggiare la pelle ferita

Per l’uso cosmetico (rimozione make up e trucco) si consigliano le seguenti misure: 1/2 o 2/3 grammi. Piccolo consiglio: acquistando una spugna piccola da 5-6 grammi è possibile crearne due, tagliandola semplicemente a metà. Una parte si potrà usare come metti-trucco, mentre l’altra parte come leva-trucco!

Benefici: la loro morbidezza purifica la pelle dalle impurità e non irrita il derma come invece possono fare alcune spugne sintetiche.

Le spugne naturali possono essere utilizzate per una moltitudine di applicazioni e benefici annessi:

  • Effettuano una pulizia profonda
  • Stimolano la circolazione sanguigna
  • Rinvigoriscono la pelle rendendola più luminosa

Dopo l’uso: le spugne naturali sono “auto-pulenti” grazie al loro intricato sistema di canali interni, che nella loro vita marina utilizzano per nutrirsi e respirare, e antisettiche. Sciacquare molto bene dopo l’uso con acqua corrente e lasciar asciugare in un posto ben ventilato.

  • Ogni 3 mesi circa si consiglia di lasciare la spugna marina a bagno in acqua fredda con un cucchiaino di bicarbonato, il miglior modo possibile per renderla come nuova.
  • Le spugne marine dovrebbero essere sostituite almeno una volta all’anno.

Ingredienti

Le spugne di mare, in quanto modellate dalla Natura, hanno tutte forme e misure diverse, sono uniche nel loro genere. La loro non regolare naturalezza rende impossibile una precisa misurazione.
Il metodo della pesatura è sinonimo di certezza ed effettiva consistenza in quanto la struttura delle spugne è composta da “Osculum”, pori con cui le spugne vivono la loro esistenza marina.
Questo tipo di pori possono raggiungere dimensioni molto diverse, più grandi sono, più la spugna sarà grande ma vuota e di conseguenza leggera, infatti un ottimo metodo di valutazione della qualità di una spugna marina è la sua compattezza. Più pesanti e compatte saranno le spugne, più saranno durevoli e di qualità.

Nonostante assomiglino più a piante marine o a coralli, le spugne di mare appartengono a tutti gli effetti alla famiglia dei Poriferi, animali marini invertebrati.
Esse rappresentano sicuramente il modo più naturale e delicato possibile per prendersi cura del proprio corpo, perfette per massaggiare la pelle, stimolare la circolazione e migliorare la salute della stessa.
Igiene e ipoallergenicità sono le promesse delle spugne naturali. Grazie alla loro morbidezza unica, sono inoltre ideali per le pelli particolarmente sensibili, quali quelle dei neonati e delle persone anziane.

LA PESCA: La pesca e la lavorazione delle spugne sono un mestiere molto antico che risale a epoche precedenti. Provenienti principalmente dal bacino del Mediterraneo (Grecia, Libia, Sicilia e Tunisia), le spugne vengono pescate ancora seguendo le antiche tradizioni. I pescatori, una volta localizzata una colonia di spugne, si immergono, attrezzati di scafandro, per effettuare la raccolta.
Le spugne sono considerate sia eco-compatibili sia sostenibili, in quanto la cura del pescatore è di tagliare la spugna e non strapparla dal fondale, in modo da non rovinare la radice che ne permette una ricrescita più rigogliosa. Mantenendo intatta la base della spugna, esse ricresceranno in pochi anni, spesso più grandi e forti di quelle pescate. Studi effettuati dimostrano che una corretta pesca delle spugne marine permette di incrementare la densità marina delle stesse.
È nell’interesse prioritario di Cose della Natura assicurare la sostenibilità a lungo termine delle spugne di mare nel loro ambiente naturale.

Note: Dopo la raccolta, le spugne vengono lavate e depurate dalle impurità calcaree e organiche che si trovano al loro interno.
La lunga esperienza di Cose della Natura nella ricerca permette di eseguire diversi tipi di lavorazioni, per ottenere risultati diversi sulla colorazione delle spugne.
Attualmente sul mercato si possono trovare spugne sbiancate e di color bruno chiaro.
La differenza risiede unicamente nel gusto personale del consumatore.
– Le spugne più scure, che vengono unicamente lavate e depurate dalle impurità calcaree e organiche, sono le più resistenti e durevoli poiché non viene effettuata alcuna modifica sul colore originale.
– Le spugne sbiancate, che non vengono colorate, ma semplicemente trattate con un’ossigenatura molto dolce, sono trattate al fine di soddisfare ai gusti della clientela.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Spugnetta Struccante – Cose della Natura”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *